whatsapp errori

WhatsApp è il servizio di messaggistica istantanea  acquistato per 19 miliardi di dollari da Facebook. E’ l’App e l’approccio che ha rivoluzionato lo scambio di messaggi, sferrando un duro colpo agli operatori della telefonia mobile. Si calcola che abbia superato il miliardo di utenti attivi al giorno.

 

La novità di queste ultime ore è la nuova funzione “Delete for everyone”: utile per cancellare i messaggi inviati per sbaglio sia in chat private sia di gruppo. Basterà installare l’ultimo aggiornamento software disponibile per poterne usufruire. Mediante questa funzione si potrà far sparire l’ultimo messaggio inviato dalla conversazione ma solo entro sette minuti dall’invio (seconda condizione necessaria per avvalersi della opzione). La cancellazione può essere applicata ai messaggi testuali ma anche a immagini e audio.

 

WhatsApp ha introdotto una rivoluzione nella messaggistica offrendo la possibilità in tempo reale di scambiarsi foto, immagini, video. I vantaggi di questo Social media che di tradizionale mantiene solo la cornetta come proprio brand sono numerosi, ci soffermeremo su quelli più importanti:

 

  • Forse qualcuno lo scoprirà adesso, ma la funzione che vi stiamo per illustrare è attiva da tempo. Stiamo parlando della formattazione del testo prima di inviarlo al destinatario. Per farlo cliccare ed evidenziare la o le parole, a quel punto si aprirà un menù con i tasti Taglia, Copia, Incolla e tre puntini posizionati in verticale: cliccare sopra i puntini e scegliere l’effetto da dare al testo: grassetto, corsivo, barrato, monospaziato. Questa funzione è utile soprattutto se vi occupate di Content Marketing perché vi dà l’opportunità di scrivere come se doveste scrivere un articolo per il web.

 

  • La funzione basilare per una campagna marketing è poter inviare lo stesso messaggio a più persone: questo è possibile grazie ai gruppi e all’opzione che consente di inoltrare una comunicazione fino ad un massimo 256 contatti.
  • Infine, non meno importante. Chi come AD Communications si occupa dell’Ufficio Stampa, saprà quanto sia importante raggiungere telefonicamente i giornalisti per accertarsi che abbia ricevuto la mail: WhatsApp consente chiamate e video chiamate gratuite.

 

 

 

whatsapp rivoluzioneSe fino ad adesso vi abbiamo mostrato il lato migliore della medaglia, è tempo di mostrarvi quello opacizzato.

 

In alcuni casi questa applicazione ha dimostrato alcuni limiti:

 

  • Chiamate disturbate da interferenze al punto da portare gli utenti a optare per le telefonate tradizionali.
  • “WhatsApp down” ovvero momenti di guasto o black out.

 

Vi sembrerà strano ma anche le campagne marketing possono viaggiare su WhatsApp.

 

E’ un canale che utilizziamo tutti i giorni gratuitamente eppure non tutte le potenzialità vengono sfruttate come dovrebbero.

 

Pensiamo poi che inviare un messaggio via WhatsApp, sia esso un flyer o una locandina, possa essere il canale giusto. Infatti la conoscenza o familiarità dei contatti potrà superare i rischi di un tradizionale invio, più distaccato, del classico programma di Email Marketing. Si calcola che la percentuale di apertura dei messaggi su WhatsApp si aggiri intorno al 70% ma pensiamo possa toccare anche percentuali più alte. Morale della favola? Sarà più facile che su WhatsApp la campagna di comunicazione abbia un facile riscontro.

 

whatsapp-i rivoluzione

Ogni campagna di mail marketing che si rispetti va analizzata e monitorata in modo avere un quadro preciso dei messaggi inviati, dei destinatari che hanno aperto e letto il messaggio, di quanti hanno cliccato sul link (la cosiddetta “call to action”). Tutto ciò è importante per valutare se il mezzo, il sistema e la strategia che si stanno adottando siano corretti o se il caso di rivedere qualcosa. Al momento una vera e propria campagna di E-Mail Marketing non è possibile su WhatsApp ma chissà che in un futuro non molto lontano diventi un servizio annesso e connesso.

Intanto il nostro consiglio spassionato, vista l’importazione automatica dei contatti della rubrica del cellulare su WhatsApp, con il conseguente svelamento del vostro profilo è quello di verificare e ripulire le vostre liste. Per un discorso di privacy, sicurezza e comunicazione mirata con il mondo che ci circonda.

 

Se hai trovato questo articolo interessante condividilo con i tuoi contatti, ne saremo felici  😊

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Write a comment:

*

Your email address will not be published.