Nasce a Bologna “La Compagnia de’ Semplici” nel segno dell’amicizia e del sociale, liberi da sovrastrutture e formalismi.

L’Associazione si propone finalità umanitarie, di sostegno e solidarietà per il genere umano. Inoltre si occuperà – partendo dal concetto di condivisione fra i soci- di organizzare iniziative volte alla riscoperta delle tradizioni monumentali, artistiche ed enogastronomiche della città di Bologna.

Non poteva che essere “Sic et simpliciter” il motto identificativo della “Compagnia de’ Semplici”, l’associazione senza scopo di lucro fondata e costituita ufficialmente ieri a Bologna. Una trentina i soci che hanno aderito all’iniziativa che rimarrà aperta alla partecipazione di tutti coloro che sposeranno lo scopo e lo spirito associativo. La Fontana del Nettuno storico simbolo della città di Bologna è stato scelto come identificativo per la neo associazione.

Avvocati, docenti universitari, dottori commercialisti, medici numerosi hanno aderito. La sede legale della “Compagnia” si trova in Piazza Trento e Trieste di Bologna, 2.

Fondatore dell’iniziativa è Giuseppe Vinci, investito su suggerimento dell’Avv. Martinelli, della carica di Presidente dell’Associazione. L’obiettivo è quello di divulgare la cultura e la solidarietà nelle sue diverse forme ed espressioni, offendo un contributo morale ed intellettuale alle fasce più deboli della società,  con un’attenzione particolare ai Centri Sociali ma anche agli anziani sempre più emarginati.

Questa la composizione del Direttivo: Presidente Giuseppe Vinci, Vice Presidente Marilisa Rogolino, Segretario Giorgia Melotti, Tesoriere Stefano Foglia, Cerimoniere Bruna Francesca Santeramo. Del Consiglio dei CENSORI fanno parte invece: il Presidente Guido Martinelli, Paolo Zanca, Maurilio Missere.

Responsabile della Comunicazione con piacere proprio la sottoscritta (Deborah Annolino)  🙂

Nella stessa occasione è stato annunciato il nuovo sito internet della Compagnia de’ Semplici dove sarà possibile sfogliare lo Statuto associativo, visionare l’elenco dei soci fondatori, apprendere le iniziative ma anche le news di carattere artistico, come fiere ed eventi, cui la Compagnia parteciperà, il tutto nell’ambito del recupero dei rapporti umani, di conoscenza e amicizia.

Infine la vice presidente  Marilisa Rogolino ha proposto possibili iniziative da condividere con i soci, nell’ambito di un programma ludico e ricreativo che si svolgerà prevalentemente a Bologna ma anche in altre vivaci e stimolanti realtà, come Firenze dove peraltro con l’omonima e già radicata Compagnia de’ Semplici sono previsti scambi culturali. Non mancherà una “trasferta” nella città di Verona alla scoperta della tradizione lirica e dell’ Arena Opera Festival; ed ancora un itinerario enogastronomico da vivere sui Colli Bolognesi, una ricchezza culturale non da tutti conosciuta.

La cerimonia si è conclusa con un arrivederci ai soci al prossimo 6 aprile, allorquando verrà illustrato più ampiamente e in semplicità il programma delle iniziative 2016.

CategoryUncategorized