Comunicazione e professionisti edilizia

Come comunicano oggi i tecnici e gli operatori dell’edilizia? Quali sono le strategie e le modalità per raccontare in maniera semplice ma efficace la propria attività sul web? Quali strumenti scegliere per fare networking?

Il mondo dell’edilizia è un comparto strategico della nostra società e il compito di professionisti come ingegneri e architetti è quello di declinare la loro materia nella comunicazione quotidiana. Basti pensare alla necessità di fare prevenzione sismica o alla possibilità di sensibilizzare enti, istituzioni e stakeholders sulle criticità delle nostre infrastrutture. Come ogni professionista, anche i tecnici hanno bisogno di promuovere la propria attività, sia per acquisire nuovi clienti che per fidelizzare i vecchi.

Capiamo quindi che anche nell’edilizia la comunicazione non deve essere percepita come “un accessorio” o come un elemento “superfluo” del quale poter fare a meno.

Nell’ultimo anno, a causa dell’emergenza sanitaria, gli studi professionali hanno dovuto riorganizzarsi e pensare a nuovi approcci per comunicare con e verso l’esterno. Numerosi professionisti non “abituati” ad usare gli strumenti del web sono stati “costretti” ad affacciarsi a questo mondo e si sono resi conto delle grandi potenzialità offerte dalla comunicazione digitale.

Sono differenti le realtà che hanno saputo sfruttare il web per reagire e rispondere a questa situazione di profonda trasformazione digitale. Ad esempio, alcuni studi professionali hanno creato veri e propri Help Desk o sportelli di consulenza da remoto; altri, invece, hanno scelto il digitale per comunicare il loro impegno in iniziative e progetti di carattere sociale.

Di questi e di altri aspetti relativi alla comunicazione nella filiera edile ne ha parlato Deborah Annolino giornalista ed esperta di comunicazione con il collega Gennaro Del Core per CasaSmart – Il blog dei professionisti della Casa.

GUARDA L’INTERVISTA

Comunicazione e professionisti: quali canali scegliere sul web?

Abbiamo a disposizione tante piattaforme social e strumenti di networking ma individuare gli strumenti giusti non è sempre semplice. Noi di AD Communications vi consigliamo ciò che nel kit della comunicazione non dovrebbe mai mancare: sito web e social.

IL SITO WEB

Partiamo da un esempio: un potenziale cliente ha bisogno di un professionista a cui affidare la ristrutturazione del proprio appartamento. Due saranno le strade per trovarlo: chiedere ad amici e conoscenti oppure cercare su internet parole chiave come “Ingegnere per Ristrutturazione casa Bologna” e navigare a vista. Essere sul web con un proprio sito significa essere rintracciabili anche da persone che non ci hanno mai visto o conosciuto. Per avere “più possibilità” di scalare le prime posizioni dei risultati dei motori di ricerca è necessario sviluppare all’interno del proprio sito una sezione di contenuti e news nella quale inserire articoli, approfondimenti, novità del settore e accrescere il proprio Personal Branding

I SOCIAL MEDIA

Con i Social Media l’immagine e la reputazione di un professionista o impresa possono crescere col tempo. Il primo passo da fare è scegliere il Social dove essere presenti: non è importante iscriversi su ogni piattaforma se non abbiamo poi il tempo di presidiare le conversazioni e “popolare” di contenuti interessanti le nostre pagine. Il “Poco ma buono” vale soprattutto per i Social!

Linkedin, più di tutti gli altri social, permette di creare una vera e propria rete di contatti professionali appartenenti ad un settore specifico e di rafforzare il proprio “Professional Brand”, facendo leva sulle competenze e know-how.

Ogni Social ha poi la sua potenzialità e può essere sfruttato a nostro vantaggio: su Youtube e Facebook potrete caricare video brevi nei quali dare nozioni tecniche e informative sulle vostre attività; su Instagram potrete valorizzare foto di cantieri, work in progress o infografiche.

Le fiere: il momento più alto del networking

Per i tecnici e gli operatori dell’edilizia fare networking rappresenta un’ottima risorsa per stabilire contatti qualificati che possano essere funzionali al percorso di sviluppo personale e di carriera. Le migliori occasioni per fare rete sono le fiere e gli eventi di settore, che purtroppo a causa dell’emergenza sanitaria sono ancora sospesi o almeno nella formula in presenza. Con il web si è cercato di “colmare questo vuoto” con l’organizzazione di eventi da remoto, seminari e workshop online. Questi momenti sono riusciti, almeno in parte, ad avvicinare i professionisti e a promuovere lo sviluppo di nuove relazioni professionali.

La buona notizia è che il settore dell’edilizia sta puntando alla ripartenza degli eventi live. Il SAIE Bari – la fiera dedicata al mondo delle costruzioni e dell’edilizia – ha già annunciato le date per il 2021: si svolgerà dal 7 al 9 ottobre alla Nuova Fiera del Levante di Bari.

La filiera edile, che da sola influisce per il 22% sul PIL del Paese, gioca un ruolo fondamentale e mai come quest’anno il settore delle costruzioni ha bisogno di un luogo dove tutti gli operatori, dalle imprese ai professionisti, dalle associazioni alle istituzioni, possano confrontarsi sul futuro del comparto.

Un futuro dove di certo la comunicazione digitale sarà sempre più presente.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.