i trend della comunicazione 2020

Il mondo della comunicazione e dei social media è in costante evoluzione, anche grazie allo sviluppo di nuove tecnologie.

Conoscere e studiare le novità nel panorama del marketing digitale è fondamentale per creare nuove opportunità di business e far crescere la popolarità del marchio.

Anche per il 2020 We Are Social  pubblica il Report Think Forward 2020 con i sei trend che serviranno ad orientarsi meglio e orientare la comunicazione in questo nuovo anno. Secondo lo studio è in previsione la crescita di un approccio “più etico” della comunicazione web.

Chi comunica deve mettere al centro l’utente e i suoi bisogni di marketing, creando contenuti che siano mirati, immediati e trasparentiComunicare con empatia ed essere rilevanti rimangono le regole d’oro per aziende e professionisti, anche per questo 2020.

Ma quali sono gli strumenti che possiamo sfruttare per comunicare meglio? Ecco una panoramica sui trend da tenere sott’occhio.

Vorresti saperne di più sul personal branding? Puoi leggere l’articolo dedicato a come promuovere se stessi.

 

L’ascesa di TikTok

TikTok è un social media simile a Instagram, nato nel 2016 e focalizzato sui video brevi. In linea con le nuove tendenze di mercato l’app consente agli utenti di guardare clip musicali, creare video, ma soprattutto di modificare e aggiungere un gran numero di effetti speciali. Il tutto da condividere sugli altri social, in un sistema sempre più intrecciato e reticolare.

TikTok è una piattaforma che sta spopolando soprattutto tra i più giovani, infatti, il 66% degli utenti ha meno di 30 anni.

Aziende e professionisti non sono obbligati all’approdo su TikTok; come ogni piattaforma è necessario studiarla e comprendere se il medium, ad oggi gratuito, offra la possibilità di raggiungere il target desiderato. Conoscere prima, sperimentare dopo rimane la migliore ricetta.

 

Video Storytelling: necessario per promuoversi

Da Instagram a Facebook fino ad arrivare al nuovo TikTok, i video sono fondamentali per promuovere un nuovo servizio o un nuovo prodotto. Anche per il 2020 si conferma la necessità di comunicare, raccontare e rafforzare la propria identità tramite video.

Facebook ha aperto ai video inaugurando la sezione Watch, una simil social tv che racchiude i video della piattaforma e li presenta agli utenti in base alle proprie preferenze e gusti.

Anche Instagram registra un aumento dei video sia grazie alle Storie che alla sezione Instagram TV; con la IGTV è infatti possibile caricare video più lunghi, fino a 60 minuti.

Per realizzare il tuo video punta per prima cosa sulla qualità di risoluzione e contenuti, evita slogan pubblicitari e preferisci sempre il taglio informativo a quello commerciale.

Ecco qualche esempio di video realizzato dal team di AD Communications:

Ti piacciono i nostri video e vorresti realizzare un progetto tutto tuo? Mandaci una mail info@adcommunications.it

 

Personalizzare l’email marketing

L’email marketing è uno degli strumenti più utili per raggiungere specifici target di utenti grazie alla segmentazione delle liste di invioUn servizio di newsletter personalizzato, tramite programmi come MailChimp o MailUp, migliora la customer experience con buoni risultati nel medio-lungo termine.

L’Osservatorio Statistico 2019 di Mailup rileva una crescita del 12,7% delle aperture delle mail che significa più fiducia verso questo canale. Per chi si occupa di comunicazione significa creare newsletter/DEM accattivanti dal punto di vista grafico e chiare nel testo. La soglia dell’attenzione supera di poco i 10 secondi.

Per questo motivo le newsletter devono avere testi brevi che rimandino a pagine di approfondimento tramite “call to action”. Le CTA sono un invito per il pubblico a compiere una determinata azione, di solito utilizzando un pulsante con scritte quali: “chiama ora” – “scopri di più”.

Guarda alcuni esempi di newsletter create dai nostri professionisti:

 

Primo buono proposito per il 2020? Sperimentare!

Leggere articoli, sperimentare, navigare e rimanere sempre informati è fondamentale per riuscire a stare al passo con le numerose novità del marketing digitale. Proprio per questo motivo è utile affidarsi ad esperti e professionisti della comunicazione che possano affiancarvi, aiutarvi e gestire al meglio la vostra presenza sul web.

Alessandro BertocchiA confermarlo è Alessandro Bertocchi, Co-founder di Miaser: “La Terra diventa ogni anno più calda e lo spazio per catturare l’attenzione sul web diventa sempre meno. Sono due fenomeni inevitabili, per ora: nel 2020 assisteremo ad una sempre più esasperata competizione per attirare l’attenzione dei nostri pubblici e farsi ascoltare sarà sempre più difficile.

Bisognerà aumentare sempre di più l’autorevolezza attraverso, per esempio, la creazione di contenuti originali ed utili per l’utente da distribuire gratuitamente. Dobbiamo abituarci all’idea che prima di ricevere bisogna dare, senza secondi scopi se non quello di creare ed alimentare una community che riconosca in noi un punto di riferimento.

Dovremo sempre più pensare ai vari Social come luoghi in cui le emozioni dominanti sono diverse così come il contesto, in modo da poter adattare i contenuti al “sentiment” degli utenti che popolano la piattaforma (per esempio  Tik Tok=divertimento, Instagram=ispirazione, Linkedin=networking e così via).

La qualità del contenuto avrà sempre più importanza e specialmente la realizzazione dei video dovrà tener conto del desiderio dell’utente di informarsi, di divertirsi e di godere di belle immagini che lo possano emozionare.

Sinteticamente: comunicare professionalmente sul Web nel 2020 sarà più complicato e affidarsi a degli specialisti per mettere in atto la propria strategia di marketing consentirà di raggiungere i propri obiettivi in meno tempo e con più soddisfazione”.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.